Come fare un bullet journal: cos’è e cosa serve per iniziareStrumenti per la creatività

Come Si Fa Bullet Journal

Come fare un bullet journal: cos’è e cosa serve per iniziare

Cos’è il bullet journal? E perché potrebbe rivelarsi uno strumento molto utile per migliorare le vostre giornate?

Da qualche tempo ormai, soprattutto sui social, non si fa che parlare di bullet journal: ma di cosa si tratta? È un metodo e, più precisamente, un metodo sviluppato qualche anno fa dal newyorkese Ryder Carrol per aumentare la produttività, la concentrazione, la memoria e ridurre lo stress, in poche parole: per migliorare le nostre (e le sue!) giornate.

Senza addentrarci troppo in noiosi tecnicismi vi diremo che il bullet journal si presenta come un’agenda interamente personalizzabile. A differenza delle normali agende pre-stampate che offrono una fruizione passiva, il bullet journal permette totale libertà di espressione. Infatti, sarete voi a organizzarlo negli spazi e nei colori. Non serve certo essere degli artisti per crearne uno, l’importante è dotarsi di buona volontà, di un quaderno, di una penna e di tanti altri strumenti a vostra scelta.

Nel bullet journal potrete inserire tutto ciò che vi sarà utile per organizzare al meglio le vostre giornate. L’importante è che nelle prime pagine vi sia un indice e una legenda con simboli (keys) e colori (color coding) che vi serviranno per avere una visione immediata delle attività previste per il mese, la settimana e la giornata in corso.

Bullet Journal

Bullet journal: quali materiali occorrono?

Come dicevamo, per cominciare avrete bisogno di pochi strumenti:

  • un quaderno: possibilmente con copertina rigida e pagine puntinate molto utili come guida sia per scrivere che per realizzare schemi o altre forme geometriche. Inoltre, sarebbe meglio che le pagine fossero abbastanza spesse. I quaderni Toga, per esempio, si prestano benissimo allo scopo.
  • una penna: anche qui siete liberi di scegliere le penne che preferite. Noi vi consigliamo le Zip Millennium che hanno un’ottima resa.

Il resto è opzionale. Se siete persone particolarmente creativi (e noi lo speriamo) potrete divertivi a utilizzare timbri, stickers o punzonatrici per la carta. Se amate disegnare, divertitevi a decorare le pagine come più vi piace, creando copertine diverse per ogni mese dell’anno.

Settembre potrebbe essere il periodo perfetto per cominciare un bullet journal. Per molti, infatti, questo è un mese di nuovi inizi, dunque, quale momento migliore per iniziare un progetto come questo?

Agenda per Bullet Journal

Allo Spazio Battibaleno trovate tanti materiali per creare il vostro primo bullet journal. Pronti a cominciare?

Pin It

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.