Punto nodino e punto indietro: tutorial facileStrumenti per la creatività

Punto Nodino Tutorial

Punto nodino e punto indietro: tutorial facile

Come saprete, allo Spazio Battibaleno trovate tutto l’occorrente per il ricamo. In passato vi abbiamo mostrato alcuni lavori realizzati con il punto indietro e il punto erba, questa volta invece ci concentreremo sul punto nodino. Come sempre, alla fine dell’articolo trovate il video tutorial con le spiegazioni passo, passo.

Il progetto che realizzeremo è un telaio decorativo da appendere alla parete il cui soggetto è un arcobaleno accompagnato dalla parola “Smile”.

Se foste alle prime armi con il ricamo, vi ricordiamo che si parte disegnando su un foglio di carta ciò che avete deciso di ricamare. Per rendervi le cose più semplici abbiamo pensato di fornirvi il cartamodello che vi basterà scaricare e stampare.

Il secondo passaggio consiste nel trasferire il disegno sulla stoffa utilizzando la penna Pilot Frixion Roller, la cui traccia sparisce con il calore del ferro da stiro o comunque è cancellabile con la gommina posta sul retro.

Oltre alla penna, alla carta e alla stoffa da ricamare, avrete bisogno di un telaio circolare, ago e filo da ricamo. Tra i migliori in circolazione ci sono senza dubbio i Moulinè DMC disponibili nel nostro negozio di Milano o nel nostro shop online in tantissimi colori. Nel caso del nostro progetto, ci siamo servite di varie tonalità di verde, dell’oro e dell’azzurro.

A questo punto inseriamo la stoffa nel telaio tendendola bene e preleviamo tre capi di filo dal primo colore della nostra matassina. Cominciamo inserendo l’ago sul retro del telaio e sbucando sulla parte anteriore, tendiamo un po’ il filo e avvolgiamolo per tre volte attorno all’ago, facciamolo scorrere un po’ e rientriamo infilando l’ago in un punto a poca distanza da quello di ingresso. Ed ecco che abbiamo creato il primo nodino. Proseguiamo così fino a riempire il nostro disegno e poi passiamo alla scritta. Noi abbiamo usato il punto indietro per ricamarla, è un punto facilissimo come vedrete nel video e ve ne avevamo parlato anche in un altro articolo.

Una volta terminato il ricamo, non dovrete fare altro che tagliare la stoffa in eccesso e incollare la parte rimanente sul retro con un po’ di colla a caldo.

Pin It